Cronaca

IC “Da Vinci”, il Consiglio di Stato dà ragione a Parisi. La presidenza resta a Limatola

“Il tempo è galantuomo. Il raggio di luce della giustizia ha fatto chiarezza su chi aveva ragione. Il Consiglio di Stato, con ordinanza, ha stabilito che gli uffici della presidenza devono restare a Limatola. Avevo ragione quando ho affermato che la partita non era chiusa e che dovevamo andare fino in fondo”.

Così Domenico Parisi, sindaco di Limatola che interviene per commentare la sentenza del Consiglio di Stato il quale ha dato ragione al Comune, accertando la correttezza del trasferimento della sede dell’IC Da Vinci.

“Limatola – afferma Parisi – era stata spogliata di un suo diritto che questa Amministrazione ha avuto il coraggio di rivendicare. Abbiamo seguito le legge e siamo dispiaciuti per coloro i quali hanno cantato vittoria prima del tempo. Noi andiamo avanti per la nostra strada avendo come unico obbiettivo gli interessi di Limatola”.

Dai un punteggio all'articolo
[Totale: 1 Media: 2]

commenti

Segui su Facebook